Dejan Lovren
Dejan Lovren

Milano, 30 dicembre 2020 - Il cuore d'oro dei campioni si vede nel momento del bisogno. E di bisogno ce n'è eccome in queste ore in Croazia, dove si fa la conta dei danni causati delle forti scosse di terremoto che ieri hanno devastato la regione centrale. Scosse che sono proseguite anche nella scorsa notte, anche se nessuna ha raggiunto l'intensità della prima (di magnitudo 6.4), con epicentro a Petrinja, cittadina di circa 23 mila abitanti, situata a 46 km dalla capitale Zagabria. Una situazione tragica, che al momento ha visto sette vittime e decine di feriti, e per la quale l'ex difensore del LiverpoolDejan Lovren, è voluto scendere direttamente in campo. 

Croazia: altre tre scosse

"Albergo a disposizione"

Il giocatore attualmente in forza allo Zenit San Pietroburgo ha infatti deciso di mettere a disposizione l'albergo di sua proprietà per le famiglie degli sfollati. Un gesto nobile per dare una mano concreta ai propri connazionali in difficoltà. "Cari cittadini di Petrinja, per le 16 famiglie più in pericolo metto a disposizione il mio hotel a Novalja - il messaggio social del 31enne - Se avete bisogno di un alloggio temporaneo contattate il mio team a info@joelhotel.com o sul Whatsapp 0996769971 con i vostri dati, con precedenza alle famiglie con bambini". 

Leggi anche: Le ultime dalla Croazia