Potrebbe essere una speranza per le persone immunocompromesse o che non possono fare il vaccino per motivi di salute, il trattamento a base di anticorpi monoclonali per prevenire il Covid sintomatico presentato da AstraZeneca alla Fda negli Usa chiedendo l’approvazione con autorizzazione di emergenza. La terapia, la cui sigla è AZD7442, sarebbe la prima combinazione anticorpale ad azione prolungata, diretta a fasce specifiche di popolazione, che offre un’alternativa all’immunizzazione per chi non risponde adeguatamente ai vaccini. La terapia dell’azienda anglosvedese si basa su due anticorpi monoclonali (creati in laboratorio) isolati alla Vanderbilt University e sarebbe efficace contro la variante Delta.