Temesta Miguel in Spagna (Ansa)
Temesta Miguel in Spagna (Ansa)

Parigi, 8 giugno 2019 - Pesante il bilancio dei danni provocati dalla tempesta Miguel che, nella giornata di ieri, ha colpito principalmente la Francia, interessando anche la Spagna e l'Olanda. La situazione è particolarmente critica in Francia, dove si registrano morti e feriti. Circa 28mila case sono rimaste senza elettricità lungo le coste occidentali del Paese. Lo ha reso noto la compagnia di elettricità Enedis. 

MORTI IN FRANCIA - Tre soccorritori della Società nazionale francese per i salvataggi in mare (Snsm) sono morti ieri, al largo della costa atlantica, a Sables-d'Olonne. La loro motovedetta si è rovesciata durante la violenta tempesta, mentre tentava di prestare aiuto ad un peschereccio in difficoltà. A bordo del peschereccio, a quanto si apprende, un uomo che risulta disperso, e che forse non era solo. Lo riferiscono i media francesi. La tempesta 'Miguel' si è abbattuta sulla costa della Vandea con alte onde e venti fino a 129 chilometri orari. Sono due cinquantenni e un 37enne i soccorritori che hanno persona la vita, quattro loro colleghi sono invece riusciti a sopravvivere nuotando fino alla terraferma, dove sono stati soccorsi dai vigili del Fuoco. I sette, tutti volontari del soccorso in mare, si trovavano a bordo della motovedetta Jack Morisseau, un 17 metri, in risposta a una richiesta di soccorso giunta dal peschereccio Carrera, scomparso tra le onde alte tra i 2,5 e i 4 metri, per le quali il dipartimento della Vandea aveva diramato un allerta arancione. La nave di soccorso si è rovesciata, e per i tre volontari, rimasti - secondo i sopravvissuti - "intrappolati all'interno della barca" non c'è stato nulla da fare. Tre elicotteri della gendarmeria, i vigili del Fuoco e la marina hanno sorvolato per ore la zona ma non hanno individuato che dei pezzi di relitto e una scialuppa di salvataggio vuota.

UN FERITO  GRAVE - Anche a Parigi si è verificato un grave incidente, a causa della tempesta Miguel. Un uomo e' rimasto seriamente ferito nella serata di ieri per la caduta di un lampione su cui era scivolato un albero. "A causa della tempesta - spiegano i pompieri - un albero ha colpito un lampione nella piazza della Battaglia di Stalingrado che si e' abbattuto su un uomo". Il passante è ricoverato in condizioni critiche.

METEOROLOGI SPAGNOLI - Sono stati i meteorologi spagnoli a battezzare questo episodio burrascoso " Miguel". Il canale meteorologico iberico ha spiegato la rarità di tali tempeste in Francia in questa stagione, dettagliando: "Se queste situazioni con raffiche violente non sono insolite a giugno, il caso di una tempesta reale è molto più raro. Dobbiamo tornare al 7 giugno 1987 per trovarne le tracce ".

ALLARME IN OLANDA - Anche le autorità olandesi hanno avvertito del rischio di forti piogge e raffiche di vento oltre i cento chilometri orari nella metà occidentale del Paese. Forti venti hanno infatti investito le zone costiere nelle prime ore di ieri: un albero abbattuto ha portato casualmente la polizia olandese a scoprire un laboratorio clandestino di cocaina, uno dei più grandi mai localizzati nel Paese.

LE ISTITUZIONI - Ieri pomeriggio il ministro della transizione ecologica, François de Rugy, si è recato sul posto. All'Assemblea nazionale, il ministro dei trasporti, Elizabeth Borne, ha espresso le sue condoglianze alle famiglie dei soccorritori e pescatori scomparsi. Si cerca intanto di individuare eventuali responsabilità: la nave di soccorso era stata controllata, si trattava di un modello inaffondabile ma non in grado di raddrizzarsi in caso di capovolgimento, caratteristica che hanno molte di quelle imbarcazioni, ma non la Jack Morisseau. Anche il presidente francese, Emmanuel Macron, è intervenuto sulla vicenda con un tweet :"Guidati dallo spirito di solidarietà della gente di mare, tre soccorritori della Snsm hanno perso la vita stamattina mentre tentavano di salvare dei marinai in difficoltà. Penso alle loro famiglie, ai loro compagni di squadra, ai loro colleghi della Snsm, e all'insieme della comunità marittima".