1 L’arresto

Il neuropsichiatra Marcello Grasso, 70 anni, fratello dell’ex presidente del Senato ed ex procuratore nazionale antimafia Pietro, uno dei medici più stimati di Palermo, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale il 30 marzo

2 L’accusa

L’inchiesta è partita dalla denuncia di una paziente e ruota attorno al metodo del neuropsichiatra che utilizza il teatro come terapia. La donna sostiene di aver indossato un costume da burlesque nello studio dove sarebbero avvenuti gli abusi

3 La difesa

L’avvocato Vincenzo Lo Re, legale del medico: "Il mio assistito ha risposto a tutte le domande del giudice. E non ha screditato l’ex paziente, ma ha fornito argomentazioni logiche per una diversa ricostruzione dei fatti"