1 Donne che parlano di femminicidio, violenze domestica, aborto, bullismo. Senza censura. Un evento normale in molte parti del mondo, straordinario in Pakistan, dove la 31enne Kanwal Ahmed (foto), ribattezzata ’la Oprah Winfrey del Pakistan’ è riuscita un anno fa nell’impresa di lanciare un talk show sui social dedicato proprio a quei temi considerati tabù nel Paese musulmano.

Un rivoluzionario programma digitale che rischiava di essere cancellato se non fosse stato per le sue 300mila fan che hanno lanciato una campagna sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter. In poco tempo sono stati raccolti oltre 5 milioni di rupie (circa 27mila dollari) e questa settimana sono iniziate le riprese della nuova serie di Conversations With Kanwal. Ogni puntata (in urdu con i sottotitoli in inglese) è dedicata a un tema delicato per le donne di cui non si parla nelle famiglie pachistane e men che meno nel dibattito pubblico. "Le nostre storie contano e dobbiamo essere noi a raccontarle", è la convinzione di Kanwal.