8 mag 2022

Svolta nell’Irlanda del Nord: i repubblicani di Sinn Fein prima forza Gli eredi dell’Ira puntano al governo

Storico sorpasso nel Parlamento locale dell’Irlanda del Nord, dopo lo scrutinio delle elezioni amministrative britanniche di giovedì. I repubblicani cattolici dello Sinn Fein, ex braccio politico della guerriglia dell’Ira, hanno conquistato la maggioranza relativa nella più piccola delle nazioni del Regno Unito, superando il maggiore partito unionista protestante, il Dup, sia in percentuale di voti (29% a 21,3) sia – ed è la prima volta – per numero di seggi. E ora si candidano alla premiership. Con 88 seggi scrutinati su 90 gli eredi dell’Ira si collocano a 27 contro i 24 accreditati al Dup.

Ma dagli Usa arriva l’appello del Dipartimento di Stato: "I leader dell’Irlanda del Nord collaborino al governo, condividano il potere, uno dei principi chiave dell’Accordo del Venerdì Santo" del 1998.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?