3 apr 2022

Sull’aereo che salva bimbi e malati "Grazie Italia, è l’ora della speranza"

Dalla Polonia alla Toscana: 115 profughi evacuati tra la neve sul volo organizzato dalle Misericordie. L’ansia di Irina: "Sono sola, mio marito combatte e non sa che sono qui, mio figlio ha la leucemia"

dall’inviato Alessandro Farruggia LUBLINO (Polonia) La neve copre tutto, ma non il dolore. Per 115 ucraini – donne e minori – ieri è stata una buona giornata. Sono volati verso l’Italia, per la maggior parte con destinazione Toscana. Un volo organizzato dalle Misericordie che ha portato 9 tonnellate di aiuti in Polonia e 115 profughi ucraini al ritorno, tra i quali 20 gravemente malati. Il deus ex machina è un banchiere internazionale fiorentino doc che ha un debole per la solidarietà: dopo la Siria si è messo in gioco per l’Ucraina. "L’idea – racconta Andrea Longinotti Buitoni – mi è venuta il 25 febbraio al confine di Kracovec, dove ho visto la tragedia umana causata da questa guerra. Dovevamo fare qualcosa. Al ritorno ne ho parlato con il sindaco Nardella e il 5 febbraio abbiamo fatto una riunione con enti locali e associazioni: la Misericordia ha risposto in maniera entusiasta, mentre ITA ha messo a disposizione un aereo. E in tanti hanno deciso di aiutarci. Il grande cuore dell’Italia non tradisce mai". Che così sia è indubbio, ma certo dentro l’A320 ITA, anche dopo il decollo salutato con un applauso, il dolore resta. Son solo per i morti e le distruzioni, ma anche perché quel che si lascia dietro – mariti, figli, fratelli che combattono, anziani genitori che non han voluto partire – è una parte di se. "Mio marito – racconta Irina, nome di fantasia, ci ha chiesto – è nella Guardia Nazionale. Sono qui con mia figlia di 7 mesi, con la mia anziana mamma e con il mio bambino di 7 anni. E ieri, proprio ieri, ho saputo che il problema per il quale lo avevamo portato in ospedale, appena arrivati qui in Polonia, è una leucemia. Mi dicono che si può curare ma io sono disperata. Sono sola con i ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?