L’assessore a sicurezza, polizia locale e immigrazione di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, rilancia l’introduzione, nel nostro codice penale, del reato di omicidio nautico. "Immediatamente dopo la tragedia di Salò - ricorda - avevo sollecitato il Governo e il Parlamento perché istituisse la pena di omicidio nautico al fine di equiparare le norme della navigazione a quelle previste per la circolazione stradale". Ora "bisogna portare la discussione al centro del dibattito. Il cittadino tedesco costituitosi verrà accusato di omissione di soccorso e omicidio colposo. Se il sinistro fosse avvenuto su una normale strada, visto il tasso alcolemico, sarebbe stato giudicato per omicidio stradale".