Sommozzatori dei vigili del fuoco in azione
Sommozzatori dei vigili del fuoco in azione

Tavernola, 3 gennaio 2014 - Tragedia nel mattino a Tavernola Bergamasca. E' morto un sub rimasto bloccato sott'acqua nel lago d'Iseo. L'allarme è scattato intorno alle 10.30 quando un compagno del sub è riemerso ed è riuscito a dare l'allarme. L'uomo era rimasto impigliato in una rete da pesca e non riusciva a riemergere. L'amico ha tentato di aiutarlo, ma non riuscendo è ritornato in superficie. Sul posto è quindi arrivato l'elisoccorso del 118, insieme ai carabinieri e la polizia locale. Il sub era rimasto impigliato in una rete da pesca durante l'immersione a 20 metri di profondità, senza poter risalire. I sommozzatori dei vigili del fuoco di Treviglio hanno lavorato strenuamente per riportarlo in superficie, e non è valso a nulla nemmeno il tentativo di portare all'uomo una bombola di ossigeno in più. L'intervento che è durato quasi tre ore. L'uomo ha perso la vita poco prima delle 13.