28 mar 2022

"Su Twitter non c’è libertà di parola" Elon Musk pensa a un nuovo social

Elon Musk sta pensando a un nuovo social media perché "Twitter non rispetta il principio della libertà di parola". "Dato che Twitter de facto funziona come una pubblica piazza, il mancato rispetto dei principi della libertà di parola mina dalle fondamenta la democrazia", ha twittato Musk. "C’è dunque bisogno di un nuovo social media?", si chiede l’uomo piu’ ricco del mondo. La questione è quella innescata dai tweet del patron di Tesla quando sostenne proprio su Twitter l’intenzione di rendere privata la società di auto elettriche con un delisting da Wall Street. Mister Tesla sta cercando di porre fine alla supervisione da parte della Sec dei suoi post su Twitter, sostenendo che l’accordo viene utilizzato per "calpestare" i suoi diritti alla libertà di parola. Dopo la causa per frode da parte della Sec, Musk ha infatti dovuto accettare un accordo di patteggiamento. Gli ha già risposto Kim Dotcom, imprenditore tedesco, famoso pioniere del digitale: "Ho un concorrente pronto, basato su blockchain web3, che resiste alla censura: gli utenti possiedono i propri dati, tre anni di lavoro. Chiamami".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?