Se Silvio Berlusconi sarà il candidato della coalizione al Quirinale "lo deciderà tutto il centrodestra a gennaio, per noi sicuramente sarebbe il miglior candidato possibile e il miglior presidente della Repubblica. Credo che lui stia riflettendo". Insiste Antonio Tajani osservando, tra l’altro, che "anche a sinistra e anche tra i 5 Stelle sono emersi personaggi autorevoli che hanno dichiarato di essere pronti a votare anche un candidato di centrodestra: abbiamo letto l’intervista di Boschi e anche di altri dirigenti autorevoli del M5s. E comunque – sottolinea il coordinatore FI – in politica non si possono mettere veti". E Mario Draghi? "Deve rimanere presidente del Consiglio: è l’unico in grado di tenere insieme questa maggioranza di unità nazionale. Berlusconi-Draghi sarebbe un’ottima accoppiata".