Una festa tra compagni di classe nel quartiere Ostiense a Roma si è trasformata in un incubo. Una studentessa di 17 anni si è ritrovata da sola in una delle stanze con un ragazzo: le avances sarebbero diventate sempre più pesanti fino alla violenza sessuale che si sarebbe consumata mentre gli altri compagni ridevano e scherzavano in salotto. La vittima, sotto choc, ha...

Una festa tra compagni di classe nel quartiere Ostiense a Roma si è trasformata in un incubo. Una studentessa di 17 anni si è ritrovata da sola in una delle stanze con un ragazzo: le avances sarebbero diventate sempre più pesanti fino alla violenza sessuale che si sarebbe consumata mentre gli altri compagni ridevano e scherzavano in salotto. La vittima, sotto choc, ha chiamato i soccorsi, raccontando quanto le era appena accaduto. Trasportata in ospedale avrebbe quindi riferito ai sanitari di essere stata aggredita e violentata. Immediate le indagini. "Siamo in una fase delicatissima", hanno precisato gli inquirenti che stanno procedendo con gli interrogatori. Gli amici avrebbero riferito di non essersi accorti di nulla se non quando ormai era troppo tardi. "Eravamo tutti in salotto, non ci siamo accorti che era in un’ altra stanza. Quando l’abbiamo rivista era sconvolta e piangeva" avrebbero riferito più giovani". La 17 enne ha riferito che il ragazzo con cui si era ritrovata da sola, era diventato sempre più insistente e che ogni tentativo di tornare dagli amici sarebbe stato inutile.

Secondo quanto riferito dalla giovane, il giovane sarebbe diventato sempre più violento e aggressivo fino all’ abuso sessuale. Gli agenti hanno acquisito la cartella medica della 17enne e richiesto l’ accesso ai tabulati telefonici dei presenti.

Proseguono le indagini su un’ altra brutale aggressione consumata mercoledì scorso sempre nella Capitale. a piazza Bologna. Una studentessa universitaria di 20 anni aveva partecipato all’ incontro organizzato per un esame superato. Dopo la festa, insieme ad altri universitari, è rimasta a dormire nell’ appartamento dell’ amica e durante la notte è stata aggredita. Il presunto autore della violenza è stato individuato: si tratterebbe tratta di un 19enne, non iscritto all’ università e con precedenti per rissa e aggressioni.

red. int.