Riccardo, ferito in un incidente e poi travolto in tangenziale a Milano, una giovane donna a Lipari, due amici precipitati in un torrente nel Cuneese e un 35enne a Cagliari. Sono le giovani vittime della strada di un sabato notte che segna purtroppo un drammatico ritorno alla normalità, dopo che nel 2020, con il lockdown, il blocco della mobilità e il coprifuoco, c’era stato un netto calo degli incidenti stradali e i morti si erano ridotti di un quarto. Ora, le cifre degli ultimi fine settimana fanno dire al presidente dell’Asaps (Associazione sostenitori ed amici della polizia stradale), Giordano Biserni, che "sono tornate le stragi del fine settimana. Vietato abbassare la guardia. Servono più controlli sulle strade".