Una nuova perizia, con la formula dell’incidente probatorio, per fare ulteriore chiarezza sulle cause della morte della stilista di 37 anni Carlotta Benusiglio, trovata impiccata con una sciarpa a un albero, a Milano, il 31 maggio el 2016. È la richiesta della procura al gup davanti al quale, il 6 luglio, si aprirà l’udienza preliminare a carico di Marco Venturi, fidanzato della donna, accusato di omicidio volontario e il cui arresto è stato bocciato per tre volte. La Procura vuole analisi più accurate.