La polizia americana ha arrestato un bambino di otto anni ed ha cercato di ammanettarlo con le mani dietro la schiena, ma ha dovuto desistere poichè i suoi polsi erano troppo piccoli: sono le immagini choc di un video pubblicato ieri dalla Cnn che documentano l’arresto, avvenuto nel dicembre del 2018 in una scuola elementare della Florida. Il bimbo, che soffre di un disturbo psichico, aveva dato un pugno ad una insegnante. La madre del piccolo ha fatto causa alla polizia della Florida. Le immagini hanno scatenato l’indignazione del popolo del web. Molti si sono chiesti quale fosse l’utilità terapeutica di un tipo di intervento del genere. Nel mirino la scuola che ha richiesto l’assistenza degli agenti.