Lunedì 15 Luglio 2024

Sparite oltre 460 salme: "Così liberavano i loculi"

16 persone arrestate, 58 indagati: 460 salme sparite dal cimitero di Cittanova (Reggio Calabria). Il sindaco di Oppido Mamertina, 3 vigili urbani e un sacerdote tra i coinvolti. Tombe liberate rivendute fino a 3mila euro.

Distruggevano o spostavano le salme in altri loculi per fare posto alle nuove sepolture nel cimitero di Cittanova (Reggio Calabria). Sarebbero sparite almeno 460 salme. Arrestate 16 persone, 58 indagati. Nei guai anche il sindaco di Oppido Mamertina, tre vigili urbani e un sacerdote. Le tombe, così “liberate“, venivano rivendute fino a 3mila euro.