13 giu 2021

Sparatoria ad Ardea, paura sui social: "Non uscite di casa"

 Appelli nel gruppi Facebook di Colle Romito, il consorzio nel comune di Ardea dove un uomo ha sparato per strada e ucciso un anziano e i suoi due nipoti, che erano in giro in bicicletta

Carabinieri davanti al condominio di Via Tunisi, a Verona, dove in un appartamento è stato scoperto il cadavere di una donna, morta in casa da 18 mesi, 21 luglio 2018.
ANSA/MARIO POLI
carabinieri

Roma, 13 giugno 2021 -- «Attenzione. Tutti chiusi in casa c'è una persona che spara nel Consorzio». È uno dei tanti appelli che stanno rimbalzando in questi minuti sui gruppi social di Colle Romito, il consorzio nel comune di Ardea, ad una quarantina di chilometri da Roma, dove questa mattina una persona ha sparato in strada uccidendo un anziano e due bambini. "Rimanete a casa! Sembra ci sia una persona armata che gira per Colle Romito", ha scritto un altro utente.

Morti anche i due bambini

Man mano che giungono aggiornamenti, saputo della morte anche dei due bambini, in ospedale, la popolazione attraverso i socil esprime tutto il proprio cordoglio, misto a sdegno e paura. E sono in tanti a chiedere un intervento immediato delle forze dell'ordine. A sparare sarebbe stato un 34enne con problemi psichici. Sul posto presenti il negoziatore dei carabinieri supportato dalle Aliquote di primo intervento

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?