Michele Guadagno, 33 anni, che sabato ha sparato ad altri due italiani a una festa a Ibiza,è stato arrestato dalla Guardia civil dopo essersi consegnato. La sua fuga sull’isola è durata circa 30 ore, poi la decisione di arrendersi. Ora è indagato per tentato omicidio e lesioni. Il ferito più grave, Antonio Amore, 28 anni, colpito da sei proiettili è ricoverato in coma. I tre sono tutti campani e risiedono a Ibiza. L’ipotesi principale degli investigatori è che il movente sia stato una lite per gelosia