Tragedia nel Savonese dove ieri pomeriggio si è consumato un omicidio-suicidio. L’ennesimo che vede una donna vittima di un uomo. Un femminicidio avvenuto per motivi che gli inquirenti stanno cercando di chiarire. Corrado Testa 56 anni, ha ucciso a colpi di fucile la figlia della compagna. La vittima, Jessica...

Tragedia nel Savonese dove ieri pomeriggio si è consumato un omicidio-suicidio. L’ennesimo che vede una donna vittima di un uomo. Un femminicidio avvenuto per motivi che gli inquirenti stanno cercando di chiarire. Corrado Testa 56 anni, ha ucciso a colpi di fucile la figlia della compagna.

La vittima, Jessica Novaro (nella foto), aveva 29 anni e lavorava in un supermercato a Borghetto Santo Spirito. Ha fatto in tempo a trascinarsi fuori dall’abitazione, fino alla piazza del piccolo borgo di Vellego, dove è spirata. Dopo aver ucciso la donna, l’assassino si è sparato alla tempia. Il colpo non è stato subito letale ma l’uomo è spirato poco dopo per le lesioni riportate. La tragedia è accaduta in località Vellego, nel comune di Casanova Lerrone. Dai primi accertamenti pare che ci sia una terza persona ferita, che però è scappata subito dopo la sparatoria. Per questo, i carabinieri, che indagano sull’omicidio-suicidio, starebbero cercando un uomo nei boschi circostanti la casa in cui è avvenuta la sparatoria. Sull’operazione, e sull’identità del soggetto in questione, gli inquirenti hanno mantenuto il massimo riserbo.

I carabinieri stanno cercando di risalire al movente di quanto successo. Difficile, in un primo tempo, anche ricostruire l’esatta dinamica della tragedia. Dalle prime informazioni disponibili, risulta che Corrado Testa fosse un agricoltore, che nel 2011 era rimasto vedovo. Aveva perso la moglie, Daniela, in un incidente agricolo. La donna era morta dissanguata dopo essere stata investita dal trattore mentre raccoglieva la legna insieme al marito.