6 apr 2022

Sotto choc telefona al compagno in Italia "Ho visto uno stupro"

"Hanno violentato per strada una ragazzina di 15 anni, non riesco a parlare. Hanno sparato al padre, pensavo fosse morto". è l’orrore vissuto in diretta a Cherson, da una cittadina ucraina compagna di un imprenditore italiano che vive nel Modenese. La donna è rimasta bloccata nel suo Paese. Domenica ha telefonato al compagno. "L’hanno violentata proprio qui davanti, poi ho chiuso la finestra perché non riuscivo più a guardare" ha detto in stato di choc. "Mi ha raccontato – ha detto l’imprenditore – che un gruppo di militari russi ubriachi si è fatto aprire la porta di un’abitazione. C’erano marito e moglie, sui 50 anni, una ragazzina di 15 e un altro signore. Li hanno trascinati in strada e costretti a denudarsi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?