Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
7 gen 2022

Sos delle imprese, ristori a metà mese

7 gen 2022

ROMA

Alberghi, discoteche, ma anche fiere, congressi, eventi. I contagi di Omicron colpiscono anche loro. La lista dei settori di nuovo paralizzati dal Covid si allunga con il passare delle settimane e le imprese colpite chiedono con sempre maggiore insistenza al governo di intervenire ancora, dopo i ristori del 2020 e i sostegni del 2021, per compensare cancellazioni e chiusure. Un pressing a cui la maggioranza non rimane indifferente e che potrebbe portare ad un nuovo decreto entro la metà di questo mese.

A parlarne sono stati i rappresentanti dei partiti nella cabina di regia che ha anticipato il varo del decreto sfociato nell’obbligo vaccinale per gli over 50. Tutti hanno concordato sulla necessità di un’attenta valutazione di quali attività abbiano bisogno di un intervento, confermata da Maria Stella Gelmini (foto) che annuncia "da subito" un apposito tavolo di lavoro per risarcire le attività danneggiate.

Niente soldi a pioggia dunque, ma interventi mirati per dare ossigeno a chi lo sta perdendo, da coprire con risorse già a bilancio, senza necessità di nuovo deficit. Sul tavolo dei ministri Garavaglia e Giorgetti ci sono i problemi sollevati dal turismo, costretto a fare i conti con ferie all’insegna delle disdette.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?