La Cina ha conquistato Marte. Il rover Zhurong, trasportato dalla sonda Tianwen-1. ha toccato la superficie del pianeta rosso. È la prima volta che una sonda del Paese asiatico sbarca su un pianeta extraterrestre. Dal centro di comando aerospaziale di Pechino Zhang Kejian, capo dell’agenzia spaziale cinese (Cnsa), ha dichiarato: "La missione di esplorazione è stata un vero successo". Il presidente Xi Jinping ha commentato: "Un’altra importante pietra miliare per l’esplorazione spaziale della Cina". La sonda Tianwen-1 è atterrata nella zona prescelta, nella parte meridionale di Utopia Planitia, una vasta pianura nell’emisfero settentrionale di Marte, alle 7:18 del mattino (ora di Pechino). I controllori di terra hanno impiegato più di un’ora per stabilire che l’atterraggio programmato fosse effettivamente avvenuto con successo: hanno dovuto aspettare che il rover dispiegasse autonomamente i pannelli solari e l’antenna per inviare i segnali dopo l’atterraggio. Durante la trasmissione si è verificato un ritardo di oltre 17 minuti a causa della distanza di 320 milioni di chilometri tra la Terra e Marte.