Le vaccinazioni degli over 80 sono iniziate prima del previsto (in Val d’Aosta e da ieri nel Lazio), "perché ci sono piu’ vaccini a disposizione". Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, nel punto stampa sulle attività per contrastare

la pandemia. Presto saranno coinvolti nelle somministrazioni dei sieri (attualmente Pfizer e Moderna) anche i medici di base e i pediatri. "Vaccinare gli over 60 già a febbraio? No, abbiamo prima gli insegnanti, gli operatori del trasporto, le forze dell’ordine, i detenuti. Ma penso che succederà nei mesi successivi", ha chiarito Arcuri. Per il commissario l’ipotesi di un patentino vaccinale "non è una cattiva idea".