Cashback sotto esame.

Il governo ha accolto

il documento della maggioranza che impegna il governo

"ad approfondire

il monitoraggio

del Programma Cashback

al fine di adottare eventuali provvedimenti correttivi". Respinta la richiesta di sospensione chiesta da Fratelli d’Italia che, con la leader Giorgia Meloni, attacca:

"Buttati 5 miliardi di euro per la lotta al contante

e la lotteria degli scontrini, la maggioranza Draghi non sente ragioni".

Replica via social della vice ministra Laura Castelli: "Ventitré miliardi in termini di maggiori consumi nel biennio, da quando esiste il Cashback. Nove, i miliardi di maggiore gettito da oggi al 2025.

È una misura che si autofinanzia"