2 mar 2022

Sequestrata e stuprata dal branco Si libera e fa arrestare gli aguzzini

La vittima, una 18enne ivoriana, era stata drogata e costretta a bere alcol da tre albanesi

Raffaele Cantone, 58 anni, al vertice della procura di Perugia
Raffaele Cantone, 58 anni, al vertice della procura di Perugia
Raffaele Cantone, 58 anni, al vertice della procura di Perugia

Trascinata in un incubo da persone di cui si fidava. A 18 anni portata con una scusa dalla Toscana alla periferia di Perugia. Costretta a bere alcolici e ad assumere droga per poi essere violentata a turno da più persone. Finché non è riuscita a scappare e a chiamare la polizia che l’ha soccorsa in strada poco distante dall’appartamento in cui è avvenuto lo stupro. La ragazza era riversa a terra, in stato di choc. Trasportata in ospedale è stata ricoverata nel reparto di ginecologia e ostetricia. Quello vissuto da una 18enne originaria della Costa d’Avorio è un vero e proprio inferno. L ’indagine condotta dalla squadra mobile del capoluogo umbro ha portato al fermo di tre albanesi indiziati, a vario titolo e in concorso tra loro, di sequestro di persona e violenza sessuale di gruppo aggravata. Il gip ha disposto gli arresti domiciliari per due degli indagati e l’obbligo di dimora, con divieto di uscita notturna, e di presentazione alla polizia giudiziaria per il terzo. Secondo il racconto della vittima un albanese, conosciuto tempo addietro, si sarebbe offerto di andarla a prendere a casa sua, in provincia di Arezzo, per accompagnarla a Firenze. Ma in Toscana non è mai arrivata. L’uomo l’ha invece portata in un appartamento di Perugia, dove c’erano altri due connazionali. Qui la giovane sarebbe stata costretta a ingerire alcolici e ad assumere cocaina per essere poi violentata dai due albanesi presenti nell’abitazione. (L’altro non avrebbe partecipato allo stupro). La diciottenne ha provato a fuggire più volte, armandosi di un coltellino, ma i tre l’avrebbero fermata, tolto l’arma e riportata in casa trascinandola per il collo. Solo in un secondo momento, approfittando di un attimo di distrazione dei suoi aguzzini è riuscita a scappare e a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Gli albanesi hanno provato a fuggire ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?