Per arrivare a identificare il secondo ragazzo, anche lui ceceno, responsabile del pestaggio mortale nei confronti di Ciatti, i carabinieri del Reparto operazioni speciali, hanno analizzato tutti i video disponibili, e hanno rintracciato e sentito tantissimi ragazzi che erano in discoteca quella sera al di fuori della cerchia di amici del ragazzo ucciso. Li hanno ritrovati in tutta Italia e raccolto i loro racconti. Dalle testimonianze e dai video gli investigatori hanno ottenuto "elementi convergenti" a carico anche del secondo ragazzo ceceno, che su indicazione del Ros è stato rintracciato e arrestato ieri a Strasburgo dalla polizia francese. Raccogliendo tutti i materiali video e cercando nuove testimonianze, che finora non erano emerse, il Ros ha consegnato un’informativa completa.