Bolzano, 2 marzo 2021 - Un test 'fai dai te' a scuola per circa duemila bambini di 18 istituti in Alto Adige. Il progetto pilota che partirà giovedì e durerà due giorni, ed è sotto la lente d'ingrandimento anche da parte di Roma. Si tratterà di un tampone antigenico rapido nasale, in forma gratuita e volontaria. Nelle prossime settimane, con la partecipazione della Croce Rossa e della Croce Bianca, tamponi rapidi saranno disponibili anche per tutti i 27.500 alunni dei tre gruppi linguistici, cioè italiano, tedesco e ladino, iscritti nelle scuole elementari in provincia di Bolzano. 

L'assessore altoatesino alla sanità Thomas Widmann (Svp), che na ha dato notizia, ha spiegato: "Roma ha mostrato interesse al progetto pilota nelle scuole". Intanto ieri L'Alto Adige ha registrato il record di tamponi pcr e antigenici effettuati da inizio della pandemia: 21.249, circa il 4% della popolazione. E prevede di batterlo questa settimana con un record di somministrazioni pari a oltre 5.100, tra prima e seconda dose, da lunedì 1 marzo a domenica 7 marzo 2021.

In Germania i test veloci anti Covid fai-da-te, "Schnelltests" sono già utilizzati nelle case di cura, negli ospedali, nelle scuole, sempre con personale sanitario qualificato. Ma lo scopo finale delle autorità tedesche va oltre e punta a un generico test lasciapassare: test-fai-da-te, da fare da soli senza personale qualificato quindi, sicuri e semplici a tal punto da permettere a chiunque, se negativo, di uscire e recarsi in vari luoghi, dalla scuola al mercato, dal cinema al museo, senza problemi o rischi.