Il governatore della Campania Vincenzo De Luca
Il governatore della Campania Vincenzo De Luca

Roma, 9 febbraio 2021 - La scuola sarà una delle priorità del nuovo governo Draghi, ma per il governatore della Campania, Vincenzo De Lucai dati sui contagi da Coronavirus sono troppo alti per continuare con la didattica in presenza. Il presidente della Regione, dopo la riunione dell'Unità di Crisi della Campania sulla verifica della situazione Covid nelle scuole, ha chiesto la dad in tutti gli Istituti, dalle elementari alle superiori, visto l'incremento dei nuovi positivi. La riunione, secondo quanto apprende l'Ansa, si è svolta dopo un altro tavolo con i direttori generali delle Asl, che gli hanno prospettato i dati della curva epidemiologica. 

Ed evidentemente preoccupato dai dati della crescita del contagio scolastico, il presidente della Regione ha chiaramente indicato di voler chiudere di nuovo tutta la didattica in presenza. La sua intenzione, si apprende, sarebbe di inviare una raccomandazione ai sindaci e ai Prefetti della Campania per attuare la chiusura in presenza e demandare ogni ordine di scuola alla dad. Se non ci fosse esecuzione positiva, la Regione agirebbe da sola con un'ordinanza

La riapertura delle scuole in presenza in Campania è stata accelerata nelle scorse settimane, dopo una sentenza del Tar che appunto imponeva d'urgenza la didattica in presenza, accogliendo i ricorsi presentati da comitati di genitori No-Dad.