1Fronte scuola rovente, ora arriva anche l’allarme dei sindacati sulle cattedre scoperte e sui supplenti. La Cisl parla "di 85.150 cattedre vacanti liberate negli anni dai pensionamenti". Un numero che "potrebbe creare problemi all’avvio dell’anno scolastico a settembre" e al quale, "al Nord, ovvero nelle aree più colpite dal Covid", si aggiunge la ricerca di supplenti. Insomma, "la cura della ‘supplentite’ tanto osannata da diversi anni continua a non trovare soluzioni e si parla di una base, anche per il prossimo anno, di 200mila incarichi annuali".