Oltre 1.500 investitori raggirati che si sono visti ‘scippare’ i loro risparmi in parte finiti anche sui conti di Health Italia, attiva nel mercato italiano della sanità integrativa e quotata sull’Aim, gestito da Borsa Italiana. Sono questi i contorni della maxi truffa scoperta dalla Procura di Milano e dalla Guardia di Finanza per cui ieri sono stati sequestrati 21 milioni di euro. Alle vittime, tra le quali anche i fratelli Gianni, Vittorio e Lorenzo Pittarello, della famiglia fondatrice della omonima azienda calzaturiera, sarebbe stata proposta la sottoscrizione di polizze assicurative.