Un’ambulanza davanti all’abitazione dove si è consumata la tragedia
Un’ambulanza davanti all’abitazione dove si è consumata la tragedia

Tragedia sulle colline di Firenze. Un bambino di 12 anni ha perso la vita cadendo nel bagno di casa e sbattendo la testa sul bordo della vasca. È accaduto nel pomeriggio a Querceto, comune di Sesto Fiorentino, all’interno di una villetta circondata da un grande giardino. Il bambino si apprestava a fare il bagno. D’improvviso la caduta. Lo ha scoperto la mamma, che è medico del pronto soccorso. Il figlio era privo di sensi a terra, un vasto ematoma alla nuca. La donna ha effettuato tutte le manovre per rianimarlo, e ha chiamato il 118 che ha inviato l’ambulanza mentre perfino l’elisoccorso è atterrato presso la villetta. Ma il bambino era già morto. Il colpo violento alla testa gli è stato fatale. Il magistrato ha comunque disposto l’autopsia.