Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 ott 2021

Sciopero 11 ottobre 2021 scuola e trasporti: gli orari. I treni e gli aerei garantiti

In tutte le maggiori città italiane si terranno cortei, sit-in, flashmob per chiedere migliori condizioni di lavoro. Le fasce orarie di tutela

10 ott 2021
featured image
Sciopero trasporti domani 11 ottobre
featured image
Sciopero trasporti domani 11 ottobre

Roma, 11 ottobre 2021 - Giornata di sciopero e si prevede anche di disagi oggi 11 ottobre. A rischio scuola e trasporti (treni, aerei, autobus, metropolitane). Lo sciopero generale è indetto da Cobas, Usb e tutto il sindacalismo di base (Cub, Unicobas, Sgb, Orsa). In tutte le maggiori città italiane si terranno cortei, sit-in, flashmob. Mentre per la scuola solo nella mattinata si potrà sapere con certezza se le lezioni saranno regolari - a seconda delle adesioni alla protesta - per quanto riguarda i treni il gruppo Ferrovie dello Stato fa sapere che l'agitazione è partita alle 21 di domenica 10 ottobre per terminare alle 21 di oggi lunedì 11 ottobre.

Sciopero treni e aerei 11 ottobre 2021: 127 voli Alitalia cancellati. La lista 

Sommario

Il motivo dello sciopero

"Lo sciopero dell'11 ottobre - scrive l'Usb - è una risposta e una sfida al governo Draghi-Bonomi che si illude di ottenere la pace sociale per via burocratica spingendo ancora in avanti la concertazione e spargendo a piene mani fumo negli occhi sulla drammatica e dolorosa questione degli omicidi sul lavoro". Con la protesta i Cobas chiedono la riduzione del tempo di lavoro a parità di salario per contrastare la disoccupazione; un lavoro di qualità in termini di diritti, con il contratto a tempo indeterminato come regola generale, l'innalzamento dei salari reali e un salario minimo europeo, l'abolizione del Jobs Act e della riforma Fornero; parità salariale per le donne; no allo sblocco dei licenziamenti e alla sospensione del reddito per mancanza di Green pass; sì alla soppressione di appalti e subappalti, con internalizzazioni a partire dal pubblico impiego; rivalutazione delle pensioni e pensioni pubbliche garantite ai giovani; un reddito universale, esteso anche alle/ai migranti, che rafforzi il potere contrattuale dei lavoratori e dlele lavoratrici; il potenziamento dei sistemi ispettivi e del ruolo delle RLS, per una reale sicurezza sul lavoro e maggiori sanzioni per i datori di lavoro inadempienti; un'inversione di tendenza rispetto ai disastri ecologici e al cambiamento climatico provocati dalle logiche del profitto capitalistico; il rilancio dello Stato sociale, tramite investimenti nella scuola pubblica e nella sanita' pubblica, potenziamento del trasporto pubblico, adeguate assunzioni nel pubblico impiego.

Trasporto pubblico locale

Per quanto riguarda il trasporto regionale, sono garantiti i servizi essenziali dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. A Roma mezzi fermi per Atac, Roma Tpl e Cotral: lo stop parte dalle 8.30, quando cesseranno le corse di autobus, metro e delle linee Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido. I trasporti riprenderanno tra le 17 e le 20. A Milano potrebbero esserci disagi sulle linee Atm di superficie e metropolitane dalle ore 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. A Napoli servizi di trasporto pubblico garantiti nelle fasce 5.30-8-30 e 17-20.

Aerei

Anche per il trasporto aereo, come ricorda Enac, ci sono le fasce orarie di tutela, dalle 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, nelle quali i voli sono garantiti. Ecco qui di seguito l'elenco completo delle tratte previste nella giornata di domani.

Treni

Riguardo ai treni, non sono previste modifiche alla circolazione dei convogli a lunga percorrenza. Circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia, che si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili modifiche al programma dei treni. Trenitalia garantisce tutti i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero. Ecco di seguito quali sono

Treni nazionali garantiti

Treni regionali garantiti

Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 dei giorni feriali). E' possibile consultare l'elenco dei treni garantiti nella regione d'interesse alla pagina web: www.trenitalia.com/it/informazioni/

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?