Carnevale di Sciacca, un bimbo è morto cadendo da un carro (Ansa)
Carnevale di Sciacca, un bimbo è morto cadendo da un carro (Ansa)

Sciacca (Agrigento), 22 febbraio 2020 - Tragedia al carnevale di Sciacca. Un bambino di 4 anni,  Salvatore Sclafani, è morto ieri sera cadendo da uno dei carri allegorici che sfilavano per le vie di Sciacca (Ag). La manifestazione è stata annullata. Il piccolo era stato messo sul carro "Volere volare", dell'associazione "E ora li femmi tu", mentre era fermo in attesa del trattorista. Il padre del bambino voleva scattargli qualche foto, ma appena il carro trainato da un trattore si è messo in movimento il bimbo ha perso l'equilibrio cadendo a terra e sbattendo la testa. 

Il bambino è stato portato nell'ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, ma non c'è stato nulla da fare. A nosocomio oltre i familiari, sotto choc, si è recato il sindaco Francesca Valenti. La polizia indaga e la procura di Sciacca ha aperto un'inchiesta e sequestrato il carro allegorico da cui è scivolato il piccolo.

"In questo momento di incommensurabile dolore, in punta di piedi, voglio offrire la mia vicinanza, il mio affetto e la mia preghiera alla famiglia del piccolo Salvatore. In circostanze come questa è difficile trovare parole, spiegazioni, risposte ai mille interrogativi che investono violentemente cuore e mente. Di fronte al mistero della morte nessuna parola umana è in grado di dare spiegazioni, nessun pensiero umano è capace di farsi una ragione. E quando a morire è un bambino, un figlio, il mistero si fa ancora più grande e non possiamo fare altro che silenzio". Queste le parole inviate dall'arcivescovo di Agrigento, cardinale Francesco Montenegro, alla famiglia del bambino morto.

Saranno celebrati lunedì pomeriggio alle 16, nella chiesa di San Michele di Sciacca (Agrigento), i funerali di Salvatore Sclafani. Il Pm Roberta Griffo ha concesso il nulla osta per la restituzione della salma alla famiglia, non ritenendo dunque di dovere disporre l'autopsia. 

VIAREGGIO - Cordoglio è stata espresso dalla presidente del Carnevale di Viareggio e dell'Associazione dei Carnevali italiani Maria Lina Marcucci, per la morte del piccoli Salvatore, 4 anni, caduto ieri da un carro allegorico e che domani a Viareggio sarà ricordato con un gesto simbolico. "Desidero esprimere a nome dell'intero mondo del Carnevale d'Italia, della Città di Viareggio e di tutti gli amici del Carnevale di Viareggio la più sincera vicinanza ai genitori del piccolo Salvatore, alla città di Sciacca, ai suoi artisti e a quanti sono impegnati nel Carnevale per la morte di Salvatore".