10 apr 2022

Schianto in vacanza: muore 31enne. Partecipò a ’Reazione a Catena’

Lucia Menghini, medico di Foligno, l’estate scorsa diventò una protagonista del programma di Rai Uno

Lucia Menghini aveva partecipato con le ’Pignolette’ a ’Reazione a catena’ e aveva 31 anni
Lucia Menghini aveva partecipato con le ’Pignolette’ a ’Reazione a catena’ e aveva 31 anni
Lucia Menghini

Bastava il suo sorriso per raccontare la gioia di vivere e la passione che la dottoressa Lucia Menghini, 31 anni, folignate, anestesista tirocinante all’ospedale di Spoleto, aveva per la vita. E per una tragica beffa del destino quel sorriso, che l’aveva anche fatta conoscere in Tv come protagonista del quiz estivo di Rai Uno ‘’Reazione a Catena’’ (era una delle concorrenti del trio ‘’Le Pignolette’’) si è spezzato ieri l’altro in un incidente stradale, mentre si trovava in vacanza in Giordania con due amiche, rimaste gravemente ferite. È stato proprio il conduttore della trasmissione Rai, Marco Liorni, a ricordarla ieri con parole affettuose e commosse su Instagram. "Ciao Lucia – ha postato Liorni –, riposa in pace. Siamo tutti sconvolti per la notizia della scomparsa in un incidente in Giordania di una ragazza che abbiamo avuto la fortuna di conoscere e apprezzare a ”Reazione a Catena”, con le sue amiche e compagne di squadra, “Le Pignolette”, protagoniste di tante puntate, di tante vittorie. Era una dottoressa, aveva il sogno di diventare anestesista. Le nostre condoglianze alla sua famiglia, a chiunque le voleva bene". Lucia aveva partecipato allo show l’estate scorsa con le amiche Serena Becchetti e Ilaria Presilla (insieme avevano scelto il soprannome ‘’Pignolette’’ perché si definivano maniache della perfezione) e il trio aveva vinto diverse puntate portando a casa un bel montepremi e guadagnandosi anche la simpatia del pubblico per la spigliatezza, l’affiatamento e la bravura. Poi Lucia era tornata al suo lavoro, voleva diventare una brava anestesista e stava appunto facendo pratica all’ospedale di Spoleto. Era partita per la Giordania domenica scorsa, ricavando qualche giorno tra gli impegni di lavoro e sarebbe tornata a casa oggi. Poi, imprevedibile, la tragedia.

Patrizia Peppoloni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?