29 apr 2022

Schiaffo dello zar alle Nazioni Unite Missili su Kiev mentre c’è Guterres

L’esplosione vicino all’ambasciata britannica. Ci sono vittime. L’Ucraina: "Un atto di barbarie"

roberto
Cronaca

di Roberto Giardina A parole gli inglesi sono i più duri contro Mosca, a costo di far scoppiare un conflitto mondiale. "Gettano benzina sul fuoco", avverte il ministro degli Esteri Lavrov, forse il più equilibrato a Mosca, a costo di litigare con Putin. La ministra degli Esteri inglese Liz Truss, ammonisce gli europei "troppo pavidi, debbono prendere lezione dalla guerra". Il viceministro alla Difesa, James Heappey ha dichiarato che "è legittimo da parte degli ucraini impiegare le armi britanniche per colpire le linee di rifornimento nemiche in profondità nel territorio russo". Londra ha fornito a Kiev, tra l’altro, i cannoni a lunga gittata M777 (lanciano obici a 15 chilometri con estrema precisione guidati da un laptop che programma l’esplosione). È giunta immediata la risposta ironica di Maria Zacharova, portavoce degli esteri al Cremlino: "La profondità di Mister Happey è inferiore all´intelligenza di Liz Truss". Quanto ha detto Heappey equivale quasi a una dichiarazione di guerra. E Lavrov ha replicato: "Se gli ucraini ci colpiscono con le vostre armi, anche noi siamo autorizzati a colpire i punti di rifornimento nei paesi che inviano materiale bellico all´Ucraina". Ad esempio, se i droni americani partano da Aviano per guidare l’offensiva ucraina, i russi potrebbero colpire la base in Italia. Il ministro degli Esteri Ben Wallace ingiunge ai russi di ritirarsi da tutti i territori occupati, se non vogliono allargare il conflitto. Non dovremmo ripetere l´errore di Monaco, avverte, quando nel ´38 il premier Neville Chamberlain non reagì all´occupazione della Cecoslovacchia da parte di Hitler. Già l´8 marzo, con fretta eccessiva, Wallace annuncio che Putin era liquidato, e dimentica che Chamberlain a Monaco, non era un pavido, come lo giudicano molti storici. Volle guadagnare tempo, perché la Gran Bretagna non era ancora pronta a entrare in guerra. Perché i britannici sono così bellicosi? E non sono ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?