Sui fatti di Ferrara prende posizione la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini: "Atti vili e intollerabili come questi vanno fermamente condannati: alle vittime esprimo la mia piena solidarietà e auspico che i responsabili siano individuati e sanzionati. Abbiamo il dovere, come istituzioni, di far sentire forte e chiara la nostra voce e lavorare tutti insieme per una legge equilibrata, realmente condivisa, che sappia dare risposte concrete e non solo ideologiche". Per Ivan Scalfarotto (Italia Viva), dopo "l’ennesima aggressione omofoba, non serve piantare una bandiera e non è sufficiente stigmatizzare l’applauso becero delle destre i durante il voto sul ddl Zan: occorre una legge che arrivi in Gazzetta, che finalmente entri nei codici, non solo nelle piazze e sui social media". E ogni riferimento agli errori commessi da M5S e Pd è puramente voluto.