Il presidente uscente del Consiglio presidenziale libico, Fayez al Sarraj, ha lasciato la Libia per sottoporsi domenica a Roma a un intervento chirurgico di 5 ore. Lo riferisce al Hadath, la tv dedicata alle crisi regionali arabe dell’emittente al Arabiya, secondo cui Sarraj avrebbe subito l’asportazione di un tumore. Secondo i media, prima di partire per il viaggio definito "breve", Sarraj ha lasciato i poteri al suo vice Ahmed Maitig. Ma secondo analisti e indiscrezioni a Tripoli Sarraj potrebbe aver deciso di lasciare la presidenza definitivamente, visti il suo stato di salute e l’imminente avvicendamento con il nuovo capo del Consiglio presidenziale libico, Mohamed Menfi, e il nuovo premier Abdul Hamid Dbeiba che nelle prossime settimane dovrà presentare la squadra di governo.