2 apr 2022

San Marino processava gli omosessuali Ora ha il primo presidente gay al mondo

Nel 2004 un referendum ha cancellato il reato. Paolo Rondelli, 58 anni, diventa uno dei capitani reggenti

donatella filippi
Cronaca
Paolo Rondelli, 58 anni, capitano reggente sul Titano in carica per sei mesi
Paolo Rondelli, 58 anni, capitano reggente sul Titano in carica per sei mesi
Paolo Rondelli, 58 anni, capitano reggente sul Titano in carica per sei mesi

di Donatella Filippi Fino al 2004 a San Marino l’omosessualità era considerata un reato da punire con il carcere. Da ieri la piccola Repubblica è il primo Stato al mondo ad avere un capo di Stato dichiaratamente gay. Paolo Rondelli, 58 anni, ex vicepresidente di Arcigay Rimini, è uno dei due Capitani Reggenti del Titano, insieme a Oscar Mina della Democrazia cristiana. Resteranno in carica per i prossimi sei mesi, fino a quando il Consiglio grande e generale, il parlamento sammarinese, eleggerà i successori. Quattro lauree, esponente del movimento civico Rete e dirigente della Pubblica amministrazione in pensione, Rondelli è anche stato a lungo ambasciatore di San Marino negli Stati Uniti. In tema di diritti civili negli ultimi 18 anni la Repubblica a due passi dalla Romagna ha fatto diversi passi avanti. Dal 2004, anno in cui l’omosessualità fu depenalizzata, a suon di referendum e riforme il Titano si è messo al passo con i tempi. Nodo cruciale il 2018 quando sono state approvate le unioni civili. Restando in tema di libertà e diritti, nel 2021 è stato approvato anche il referendum sull’aborto. In realtà, il divieto per l’omosessualità è stato abolito a San Marino nel 1864, ma nel 1974 si adottò un nuovo codice penale che conteneva l’articolo 274. Articolo in base al quale i rapporti omosessuali potevano essere puniti con la reclusione da 3 mesi a un anno, se fossero stati continuati abitualmente o avessero causato uno scandalo pubblico, ma non vi è alcuna testimonianza che quell’articolo sia mai stato applicato. Articolo abrogato soltanto 30 anni dopo, appunto nel 2004. In tempi più recenti, tre anni fa, il parlamento sammarinese ha anche approvato una proposta per aggiungere il termine ‘orientamento sessuale’ nella Costituzione. Proposta non approvata in Consiglio con la maggioranza qualificata di 39 voti, e così il testo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?