Nell’Europa che ogni giorno si trova a fare i conti con l’emergenza da Coronavirus, c’è una mosca bianca. A San Marino, nelle ultime 24 ore, non si sono infatti verificati nuovi casi con 22 tamponi eseguiti e si è registrato un solo decesso, quello di una donna di 92 anni. Nella piccola Repubblica al confine tra...

Nell’Europa che ogni giorno si trova a fare i conti con l’emergenza da Coronavirus, c’è una mosca bianca. A San Marino, nelle ultime 24 ore, non si sono infatti verificati nuovi casi con 22 tamponi eseguiti e si è registrato un solo decesso, quello di una donna di 92 anni. Nella piccola Repubblica al confine tra Emilia-Romagna e Marche sono 196 le persone attualmente positive al Covid. Dall’inizio della campagna vaccinale, il totale delle dosi somministrate (San Marino è stato uno dei primi a inoculare il russo Sputnik) è pari a 21.905, di cui 13.460 vaccinati con la prima dose e 8.445 con la seconda.

Intanto, Il governo austriaco ha deciso di acquistare il vaccino russo Sputnik V contro il Coronavirus, ma lo userà solo dopo la registrazione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema). Lo ha detto il cancelliere Sebastian Kurz in una dichiarazione citata da Ria Novosti. "Abbiamo accettato di acquistare 1 milione di dosi di vaccino Sputnik, che è già utilizzato in più di 50 Paesi. Non vediamo l’ora di una rapida registrazione da parte del regolatore europeo Ema, perché ogni vaccino aggiuntivo ci aiuterà a salvare vite, salvare posti di lavoro e tornare alla normalità più velocemente", ha detto Kurz.

La Turchia ha approvato la produzione del vaccino russo Sputnik, rende noto Afsin Emre Kayipmaz, membro del Comitato scientifico consultivo sul Covid L’autorizzazione alla produzione è stata concessa a una azienda, una dose del vaccino costerà circa dieci dollari. Lo scorso gennaio il Fondo russo per gli investimenti aveva annunciato un accordo per la produzione del vaccino con la VisCoran.

red. est.