Tredici anni fa Mohammed aiutò a salvare l’allora senatore Joe Biden intrappolato

in un’area remota

dell’Afghanistan a causa di una tempesta di neve. L’interprete afghano, che non è riuscito a lasciare

il Paese dopo il ritorno dei talebani, ora chiede

al presidente americano di contraccambiare il favore e salvarlo. "Non

ti dimenticare di me", ha detto Mohammed al ’Wall Street Journal’ chiedendo di non pubblicare il suo nome per intero per motivi di sicurezza.

La Casa Bianca

ha assicurato:

"Ti porteremo via".