Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Salvini indagato per sequestro di persona sul caso Diciotti

 

Il reato gli viene contestato in relazione al caso della Nave Diciotti. Lo annuncia il ministro in diretta Facebook: "Io eletto, i giudici no"

Ultimo aggiornamento il 7 settembre 2018 alle 18:36
Ultim'ora

Roma, 7 settembre 2018 - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini è indagato per sequestro di persona in relazione al caso della nave Diciotti. I carabinieri hanno consegnato un documento al Viminale che il ministro e vicepremier ha aperto in diretta Facebook. "Sono indagato per sequestro di persona -  annuncia Salvini - : sono almeno 15 anni di galera prevista a cui bisogna aggiungere le aggravanti". E aggiunge: "Grazie ai magistrati, grazie al procuratore di Genova, grazie a tutti: mi date solo più forza". I magistrati palermitani hanno modificato le contestazioni ipotizzate inizialmente dalla Procura di Agrigento nei confronti del ministro, contestandogli il reato di sequestro di persona aggravato. Il capo di Gabinetto Piantedosi non risulta indagato

Segui qui gli aggiornamenti

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.