2 apr 2022

Rubli per il gas, la Ue non si piega "Contratti chiari: paghiamo in euro"

Mosca tiene aperto uno spiraglio: "Potremmo fare un passo indietro, a fine mese decideremo tutto"

elena comelli
Cronaca

di Elena Comelli L’Europa risponde compatta e rifiuta il ricatto di Vladimir Putin di pagare in rubli le forniture di gas, mentre dal Cremlino arriva la precisazione: i conti si faranno a fine mese e comunque "nulla è scolpito nella roccia". Dopo il deciso no al pagamento in rubli espresso anche al vertice Ue della scorsa settimana dai capi di Stato e di governo, le capitali restano unite nel cercare un approccio coordinato per far fronte agli annunci di Mosca e nell’indicare che le aziende europee continueranno a pagare nella valuta concordata. Ieri mattina gli ambasciatori Ue si sono incontrati per discutere la questione e dalla riunione è emersa una chiara indicazione da parte di tutti i 27 sul fatto che i contratti debbano essere osservati e rispettati nelle valute previste, vale a dire euro o dollari. D’altra parte gli esperti degli Stati membri e della Commissione Ue stanno analizzando il decreto e non sono ancora giunti a una conclusione sulla validità del meccanismo di pagamento e sul suo possibile funzionamento. È escluso, comunque, che qualche società dei Paesi più esposti possa decidere di usare i rubli. "Con i nostri partner del G7 abbiamo espresso la nostra posizione: i contratti concordati devono essere rispettati. Il 97% dei contratti in questione prevede esplicitamente il pagamento in euro o dollari. Le aziende interessate non dovrebbero aderire alle richieste russe", precisa un portavoce della Commissione. La Russia, da parte sua, smussa i toni. Di fronte alla domanda se Mosca possa fare un passo indietro sul decreto del pagamento in rubli, il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha risposto: "Sì se le circostanze cambiano, perché nulla è scritto nella roccia, ma noi vediamo il rublo come l’opzione preferibile e più affidabile per noi". Peskov ha anche confermato che la Russia non ha nessuna intenzione di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?