Le indagini della Polizia di Stato (Ansa)
Le indagini della Polizia di Stato (Ansa)

Roma, 18 maggio 2019 - Una guardia giurata in servizio al Policlinico Umberto I è stata arrestata per tentato omicidio dopo aver aggredito con un estintore un clochard, colpendolo con ferocia alla testa. Stando alla ricostruzione fatta dagli investigatori e a quanto immortalato dalle telecamere di videosorveglianza, il vigilantes, 40 anni romano, la notte del 2 aprile si è recato nel sottoscala del reparto di Otorinolaringoiatria - dove spesso trovava riparo il senza tetto - e dopo aver

afferrato un estintore ha colpito il clochard mentre dormiva, provocandogli una frattura pluriframmentaria del cranio che ha causato il suo ricovero in prognosi riservata

Ma il 40enne non era la prima volta che aggrediva il clochard: dalla ricostruzione degli investigatori del commissariato Università è emerso che la vittima aveva denunciato tre mesi prima la guardia giurata per essere stata colpita con un manganello telescopico in ferro. Condotto in carcere adesso il vigilantes dovrà rispondere di tentato omicidio. Le armi da lui regolarmente possedute sono state oggetto di sequestro cautelativo.