4 mag 2022

Roe contro Wade, la storica sentenza

Il 22 gennaio 1973 la Corte suprema Usa stabilì che una donna aveva il diritto di abortire "senza limiti eccessivi del governo". Una sentenza epocale la ’Roe contro Wade’ che ha cambiato il corso della storia dei diritti civili negli Stati Uniti. L’apripista fu la 22enne Norma McCorvey (pseudonimo Jane Roe) che, disperata per la terza gravidanza non voluta, vittima di povertà e droghe, fece causa al procuratore del Texas, Henry Wade, dove l’aborto era vietato. Norma vinse con 7 voti a favore e due contrari. Da allora 50 milioni di aborti nel Paese, ma le restrizioni negli Stati stanno crescendo. La Corte suprema è composta da sei giudici conservatori (5 a favore dello stop all’aborto e uno moderato) e sei liberali (contrari).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?