Rimini, Web Marketing Festival
Rimini, Web Marketing Festival

Rimini, 23 giugno 2015 - L’Italia crede nel Web Marketing, sempre di più. Il settore può ripartire con questa consapevolezza, alla chiusura del Web Marketing Festival 2015: i 2.600 partecipanti all’evento sono il testimone perfetto, la dimostrazione di come l’Italia veda in Internet una opportunità di crescita ormai legata in modo imprescindibile a qualsiasi settore, attività commerciale, realtà aziendale.

Al Palacongressi di Rimini cala il sipario quando, nella serata di domenica, Cosmano Lombardo e Giorgio Taverniti – fondatori di GT Idea e rispettivamente General Manager e Responsabile Didattica del Festival -, assieme al giornalista e conduttore dell’evento, Roberto Bonzio, salutano i partecipanti e chiudono una due giorni intensa, fatta di formazione, crescita professionale, divertimento. Che sia l’evento di settore più completo d’Europa lo dicono i numeri: 120 relatori, 22 sale tematiche, praticamente 48 ore filate di Web Marketing allo stato puro. Un’esplosione vera e propria, capace di attirare partecipanti da tutta Italia e da ogni settore: giornalisti, operatori turistici, social media manager, come anche titolari di attività commerciali di ogni genere. Proprio perché il Web Marketing e il digitale rappresentano la quotidianità di tutti, una via non più trascurabile per il proprio business.

Cosmano Lombardo, General Manager del Festival, dice a fine evento: “In un momento in cui le società hanno deciso di trasformarsi investendo sull’integrazione “uomo-macchina” con questa due giorni abbiamo voluto porre l’attenzione sull’interazione tra le persone. Abbiamo abbinato momenti formativi sulle leve del web marketing a riflessioni, dibattiti e iniziative sociali e artistiche con uno sguardo attento e teso a favorire l’innovazione e lo sviluppo dell’imprenditorialità digitale italiana. Il Web Marketing e la rete hanno importanti risvolti su molti ambiti della società. È per questo motivo che il Festival si è presentato come un evento “out of the box” che è andato aldilà dei tecnicismi del marketing e ha cercato di comprendere le potenzialità del nostro Paese sui vari aspetti tangenti al digitale. Un evento costruito e vissuto intensamente insieme ad ogni singolo partecipante e che oltre ad essere un punto di riferimento per il settore e per molte Industry, possa divenire funzionale alla crescita dell’Italia. 48 ore di pura coevoluzione digitale”.

Atto finale del Web Marketing Festival 2015, come ormai accade da tre anni, la consegna dei premi a personaggi pubblici, enti, istituzioni o aziende che hanno saputo distinguersi con iniziative, campagne online ammirevoli. Premiati il calciatore della Juventus e della Nazionale, Leonardo Bonucci e all’associazione LIVE Onlus di Monza (premio “Digital Fundraising ReEvolution”); all’attore Vincenzo Salemme (premio “Internet ReEvolution); all’agenzia Casa Surace (premio “YouTube ReEvolution”).