1 L’inchiesta

La Procura federale austriaca contro la corruzione

e i crimini economici

ha aperto un’inchiesta

su alcuni sondaggi

pagati al gruppo editoriale

Österreich dal ministero

delle Finanze e artatamente

favorevoli a Sebastian Kurz.

2 Le intercettazioni

L’inchiesta si basa

su intercettazioni telefoniche.

risalenti al 2016, quando Kurz era ancora ministro

degli Esteri, come junior partner nella coalizione

a guida socialdemocratica,

ma già preparava la sua scalata alla Cancelleria.

3 Le accuse

Kurz, che ieri ha visto il presidente Alexander Van Der Bellen (in foto), è indagato per abuso di fiducia e concorso

in corruzione. L’opposizione chiede le sue dimissioni.

Ma il cancelliere ha già fatto sapere di volersi difendere

da queste "accuse infondate".