Il bollettino del giorno è in chiaroscuro: altri 373 morti (in aumento rispetto ai 301 dell’altro ieri, con il totale sfiora adesso i 120mila) e 10.404 nuovi contagiati dal Covid nelle ultime 24 ore; il tasso di positività scende al 3,4%. Buone notizie sul fronte delle terapie intensive (-101, in totale gli intubati scendono a 2.748) e dei ricoveri...

Il bollettino del giorno è in chiaroscuro: altri 373 morti (in aumento rispetto ai 301 dell’altro ieri, con il totale sfiora adesso i 120mila) e 10.404 nuovi contagiati dal Covid nelle ultime 24 ore; il tasso di positività scende al 3,4%. Buone notizie sul fronte delle terapie intensive (-101, in totale gli intubati scendono a 2.748) e dei ricoveri (-323).

Intanto, si punta all’estate per recuperare i turisti perduti. La Regione Liguria investirà 300mila euro per garantire una polizza assicurativa agli stranieri che si ammaleranno di Covid durante un soggiorno ligure fino al 31 dicembre 2021. Ma c’è anche chi teme il ‘liberi tutti’. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, in un video si rivolge a chi viola le regole della zona rossa: "Siamo alla vigilia di una strage, non soltanto umana ma anche economica. Incoscienti fermatevi, state provocando la morte di migliaia di persone e di migliaia di aziende".

Abolito il coprifuoco la nuova frontiera, sul Titano, è quella del ballo e della discoteca. San Marino non ha più il coprifuoco: bar e ristoranti non hanno limiti di orario, nessuna restrizione per gli spostamenti all’interno del territorio statale. Unico divieto rimasto è quello agli assembramenti e la mascherina va sempre mantenuta. La piccola Repubblica pare sia riuscita con una campagna a tappeto di vaccinazioni – usando il rimedio russo Sputnik e il siero Pfizer – a ridurre drasticamente i numeri fino ad avere tre nuovi casi e nessun decesso nelle ultime ventiquattro ore.

Mascherine e cambio d’aria fanno la differenza, a Barcellona il test sul mega concerto è stato sorprendente: tra i 5mila spettatori del Palau Saint Jordi solo due si sono contagiati, lievi o asintomatici. L’incidenza (130,7 casi ogni 100mila abitanti è la metà di quella riscontrata a Barcellona.