Berlusconi, 84 anni, esce dal San Raffaele insieme alla fidanzata Marta Fascina
Berlusconi, 84 anni, esce dal San Raffaele insieme alla fidanzata Marta Fascina
Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è stato ricoverato una notte all’ospedale San Raffaele di Milano per una serie di controlli, una "valutazione clinica approfondita" secondo il suo staff, che a quanto filtrato riguarderebbero un lieve problema di natura cardiaca. Il Cavaliere è arrivato in ospedale giovedì e ieri è stato dimesso: poco prima delle 16 ha lasciato l’ospedale accompagnato dalla scorta e da alcuni collaboratori. In mattinata, il partito smentiva come "destituita di ogni fondamento"...

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è stato ricoverato una notte all’ospedale San Raffaele di Milano per una serie di controlli, una "valutazione clinica approfondita" secondo il suo staff, che a quanto filtrato riguarderebbero un lieve problema di natura cardiaca. Il Cavaliere è arrivato in ospedale giovedì e ieri è stato dimesso: poco prima delle 16 ha lasciato l’ospedale accompagnato dalla scorta e da alcuni collaboratori.

In mattinata, il partito smentiva come "destituita di ogni fondamento" un’indiscrezione sul fatto che Berlusconi avesse offerto a Giovanni Malagò la guida di Forza Italia (ottenendo un cortese rifiuto): "L’incontro dei giorni scorsi ha avuto come unico argomento lo sport: il presidente Berlusconi si è complimentato con il presidente del Coni per l’ottimo lavoro, testimoniato tra l’altro dai risultati sportivi dell’Italia di questa estate".

Non è certo una novità che una ridda di voci e smentite sulle condizioni di salute dell’ex quattro volte premier si accompagni ai frequenti ricoveri al San Raffaele di Berlusconi, che compirà 85 anni tra circa un mese, nell’estate del 2016 ha subito un complesso intervento a cuore aperto per la sostituzione della valvola aortica, nella primavera del 2019 è stato operato d’urgenza per un’occlusione intestinale (con annesso giallo sulla sua presenza, ovviamente saltata, alla presentazione delle liste per le elezioni europee), e un anno fa ha affrontato la polmonite da Covid19. Una "difficile prova" per il Cavaliere, che ha confessato di aver temuto "di non farcela".

Il leader di Forza Italia nell’ultimo anno ha poi dovuto fronteggiare le conseguenze del Covid, con un altro ricovero di tre settimane al San Raffaele in aprile e un ritorno in ospedale di cinque giorni a metà maggio, per una gastroenterite. In quell’occasione, tra social e rumors in ambienti politici si era scatenata una tempesta circa un suo aggravamento, interrotta solo da un tweet non troppo sibillino del medico di fiducia Alberto Zangrillo e da una dichiarazione della senatrice azzurra Licia Ronzulli ("Non è tempo di coccodrilli, ci seppellirà"). A inizio luglio un’immagine del Cav allettato caricata su Instagram per sbaglio e subito rimossa dalla fidanzata non era sfuggita allo screenshot, ed era circolata sui social. Berlusconi dopo il ricovero di maggio ha rilasciato una lunga intervista e ha partecipato ad alcuni incontri telefonicamente. Ieri il vicepresidente del gruppo FI alla Camera Gianfranco Rotondi si augurava di averlo in presenza al convegno della Fondazione Dc, in programma tra due mesi a Saint Vincent. Giulia Bonezzi