Nel ventesimo anniversario degli attentati, al Qaeda ha pubblicato un video

di 60 minuti con il leader, Ayman Zawahiri.

Nel filmato tra l’altro si ricorda "Gerusalemme non sarà giudaizzata". Lo slogan era stato lanciato dopo la decisione dell’ex presidente Usa, Donald Trump di spostare l’ambasciata Usa da

Tel Aviv a Gerusalemme. Il settantenne medico egiziano prese il posto

di bin Laden nel 2011. Ma è mistero sulla sua sorte: nel novembre 2020 è stato dato per morto. Ma potrebbe nascondersi in Afghanistan o in Pakistan e essere ancora vivo.

La decisione dei talebani di non insediare ufficialmente ieri il nuovo governo in Afghanistan, in coincidenza con l’anniversario dell’11 Settembre, sarebbe stata presa su richiesta degli Usa e di altri alleati della Nato attraverso il governo del Qatar, che con gli stessi talebani ha stretti rapporti.