Coronavirus, rischio riapertura impianti da sci (Ansa)
Coronavirus, rischio riapertura impianti da sci (Ansa)

Roma, 26 dicembre 2020 - La neve imbianca il nostro paese, ma il tasso di positività al Coronavirus risale e, anche in Italia, si verificano nuovi casi di variante inglese del Covid. Nonostante il V-day, il giorno del vaccino, sia alle porte, il Comitato tecnico scientifico non abbassa l'allerta e avverte che è a rischio la riapertura degli impianti di sci il 7 gennaio.

Il Cts ha presentato, infatti, una serie di osservazioni al protocollo messo a punto a fine novembre dalle Regioni, chiedendo che venga rivisto e reso più aderente al sistema della divisione in fasce previsto dall'attuale normativa.

Variante inglese Covid: Giappone, da lunedì frontiere chiuse

In ogni caso, il Comitato ricorda che è ancora necessaria la "massima cautela" e che per ogni decisione che verrà presa sarà fondamentale l'analisi degli indici epidemiologici. Una nuova riunione è prevista per la settimana prossima.